Archivi categoria: 8 BitPM

LA MUSICA NEI VIDEOGAMES, LE MUSICHE DEI VIDEOGAMES, SOUND DESIGNER-COMPOSITORI-MUSICISTI DEL BIT, SPERIMENTATORI DEI SUONI SINTETICI NEL MONDO VIDEOLUDICO, 8-BIT MUSIC,VIDEOGAMES OST

130404_ETatari2600

E.T. ATARI e AREA 51: Una faccenda insabbiata.

 

Quello che trovate a fondo pagina è il videoclip della band Wintergreen, sul brano “When I wake Up”. Il videoclip in questione ha come soggetto della sua sceneggiatura, il videogame di E.T. L’Extraterrestre, che venne sviluppato dalla ATARI nel 1982… e la sua sabbiosa storia.

Non molti sanno  che la nota pellicola culto anni 80 del regista Steven Spielberg, ispirò gli sviluppatori della ATARI a produrre un videogioco per sistemi di gioco domestici Atari 2600, sulla scia del successo del film.Nel luglio del 1982 quindi, ATARI e Spielberg si accordarono per lo sviluppo del gioco di E.T. promettendo di farlo uscire sul mercato in tempo per il periodo natalizio.

Spielberg e lo sviluppatore Howard Scott Warshaw felici prima del disastro.

La promessa fu mantenuta quindi, più di 5 milioni di copie del gioco di E.T. erano pronte per finire sotto gli alberi di natale di tutti i ragazzini americani e nelle loro console ATARI. Il tempo di sviluppo del gioco fu davvero breve, solo 5 settimane, ed il risultato fu devastante: Il gioco era dotato di una grafica  pessima e di giocabilità inesistente, che lo portarono ad essere definito, “fra i giochi più brutti mai prodotti per ATARI” .

Quello verde è E.T.
Quello verde è E.T.
Quello verde è E.T.

La leggenda narra che 5 milioni di cartucce del gioco invendute, siano state sepolte in una zona non meglio identificata nel deserto del NewMexico, e che tutt’ora siano ancora li, insabbiate.

Cartuccia del gioco E.T. per ATARI 2600

I più arditi teorizzano di “cartucce Aliene” sepolte nei pressi dell’ area 51, di teorie complottistiche fra ATARI, governo degli stati uniti d’america e Steven Spielberg…  ma chi può dirlo davvero, chi può conoscere la verità?  (forse il commercialista di ATARI INC. del 1982,  lui può)

?

The truth is out there, better…   The truth is buried there!!!

 

INSERTCOIN

C'è una generazione che ha cavalcato l'evoluzione dell'unico "media interattivo" che sia stato in grado di unire il gioco alle altre arti, al cinema alla musica all'illustrazione, alla narrazione, alle emozioni. INSERTCOIN è quella generazione. È vuole raccontarla a tutti.

More Posts - Website

Follow Me:
FacebookGoogle PlusYouTube

Cover album PPOT

PRESS PLAY ON TAPE: Rock retrogame band Danese, loading…

C’era un tempo in cui un videogioco ti colpiva per la sua grafica nonostante contasse poche decine di migliaia di pixel. In quel tempo lontano fatto di di cassette e cartucce o di morbidi dischi flessibili c’era una cosa ormai scomparsa che tutti ricordano con un piacere: quelle strane melodie che accompagnavano le loro serate davanti a un piccolo televisore 14 pollici, insolite, impossibili da ascoltare altrove, suonate non da veri strumenti musicali eppure così indimenticabili! Era la musica dei videogiochi degli anni ‘80 e ‘90. Ebbene quelle melodie sono rimaste nel cuore di molti appassionati videogiocatori tanto da indurre alcuni di questi, ormai adulti, a tirare fuori i loro ricordi e a riproporre quelle musiche vestendole del supporto di una vera e propria band. E’ il caso dei danesi Press Play On Tape, sei ragazzi di Copenhagen incontratisi all’università che hanno fondato una rock-band e hanno deciso, nei loro 2 dischi, di rievocare le atmosfere dei grandi classici per Commodore 64 come Ghosts’n Goblin, Wizball e Bionic Commando senza trascurare alcune delle migliori “colonne sonore” tratte dai videogiochi di altre piattaforme (chi è stato in una sala giochi in quegli anni e non ricorda la musica di Outrun alzi la mano) riproposte, invece, durante le loro performance live.

Insert Coin & Listen to…

PRESS PLAY ON TAPE – Pagina ufficiale

INSERTCOIN

C'è una generazione che ha cavalcato l'evoluzione dell'unico "media interattivo" che sia stato in grado di unire il gioco alle altre arti, al cinema alla musica all'illustrazione, alla narrazione, alle emozioni. INSERTCOIN è quella generazione. È vuole raccontarla a tutti.

More Posts - Website

Follow Me:
FacebookGoogle PlusYouTube

Lukhash Fondale

LUKHASH “8bit rock energetico”

Nel panorama della 8bit music esiste un progetto musicale molto interessante che si chiama LUKHASH. Loro (in realtà è uno) sono nati nel 2003, è la loro (la sua) produzione è codificabile come “8 Bit Rock”, il sotto genere di un sotto genere, dato che la 8bit music stessa, fatica ad affermarsi come genere vero e proprio Continua la lettura di LUKHASH “8bit rock energetico”

INSERTCOIN

C'è una generazione che ha cavalcato l'evoluzione dell'unico "media interattivo" che sia stato in grado di unire il gioco alle altre arti, al cinema alla musica all'illustrazione, alla narrazione, alle emozioni. INSERTCOIN è quella generazione. È vuole raccontarla a tutti.

More Posts - Website

Follow Me:
FacebookGoogle PlusYouTube