130404_ETatari2600

E.T. ATARI e AREA 51: Una faccenda insabbiata.

 

Quello che trovate a fondo pagina è il videoclip della band Wintergreen, sul brano “When I wake Up”. Il videoclip in questione ha come soggetto della sua sceneggiatura, il videogame di E.T. L’Extraterrestre, che venne sviluppato dalla ATARI nel 1982… e la sua sabbiosa storia.

Non molti sanno  che la nota pellicola culto anni 80 del regista Steven Spielberg, ispirò gli sviluppatori della ATARI a produrre un videogioco per sistemi di gioco domestici Atari 2600, sulla scia del successo del film.Nel luglio del 1982 quindi, ATARI e Spielberg si accordarono per lo sviluppo del gioco di E.T. promettendo di farlo uscire sul mercato in tempo per il periodo natalizio.

Spielberg e lo sviluppatore Howard Scott Warshaw felici prima del disastro.

La promessa fu mantenuta quindi, più di 5 milioni di copie del gioco di E.T. erano pronte per finire sotto gli alberi di natale di tutti i ragazzini americani e nelle loro console ATARI. Il tempo di sviluppo del gioco fu davvero breve, solo 5 settimane, ed il risultato fu devastante: Il gioco era dotato di una grafica  pessima e di giocabilità inesistente, che lo portarono ad essere definito, “fra i giochi più brutti mai prodotti per ATARI” .

Quello verde è E.T.
Quello verde è E.T.
Quello verde è E.T.

La leggenda narra che 5 milioni di cartucce del gioco invendute, siano state sepolte in una zona non meglio identificata nel deserto del NewMexico, e che tutt’ora siano ancora li, insabbiate.

Cartuccia del gioco E.T. per ATARI 2600

I più arditi teorizzano di “cartucce Aliene” sepolte nei pressi dell’ area 51, di teorie complottistiche fra ATARI, governo degli stati uniti d’america e Steven Spielberg…  ma chi può dirlo davvero, chi può conoscere la verità?  (forse il commercialista di ATARI INC. del 1982,  lui può)

?

The truth is out there, better…   The truth is buried there!!!

 

Share and Enjoy: Queste icone linkano i siti di social bookmarking sui quali i lettori possono condividere e trovare nuove pagine web.
  • MisterWong
  • Y!GG
  • Webnews
  • Digg
  • del.icio.us
  • StumbleUpon
  • Reddit
  • Ask
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • Twitter

INSERTCOIN

C'è una generazione che ha cavalcato l'evoluzione dell'unico "media interattivo" che sia stato in grado di unire il gioco alle altre arti, al cinema alla musica all'illustrazione, alla narrazione, alle emozioni. INSERTCOIN è quella generazione. È vuole raccontarla a tutti.

More Posts - Website

Follow Me:
FacebookGoogle PlusYouTube